PROFESSIONISTI 24
Home Ambiente e Sicurezza Appalti Diritto Edilizia Fisco Lavoro Mangement Pubblica Amministrazione

LA NUOVA IRPEF - SECONDA PARTE

Determinazione del reddito

Le società di persone e le associazioni determinano il reddito da imputare ai soci redigendo un'apposita dichiarazione dei redditi.

Il reddito complessivo si determina sommando i redditi delle categorie che concorrono a formarlo e cioè:
- redditi di impresa,
- redditi di lavoro autonomo,
- redditi dei terreni,
- redditi di allevamento di animali,
- redditi dei fabbricati,
- redditi di capitale,
- redditi di partecipazione,
- redditi diversi.

I redditi delle società in nome collettivo e in accomandita semplice, da qualsiasi fonte provengano e quale che sia l'oggetto sociale, sono considerati redditi di impresa e sono determinati in modo unitario secondo le norme contenute negli articoli da 51 a 79 del TUIR. La ripartizione proporzionale alle quote riguarda, nel caso di soci persone fisiche, non solo il reddito complessivo della società, ma anche:
le ritenute d'acconto subite, i crediti di imposta spettanti, i crediti conseguenti alle imposte pagate all'estero.

Questi dati, evidenziati nella dichiarazione dei redditi della società, andranno indicati da ciascun socio nella propria dichiarazione dei redditi. Nel caso in cui i soci siano invece altre società personali che svolgono attività commerciale, la quota di reddito spettante andrà ad aggiungersi al reddito di impresa da esse dichiarato.

Ripartizione del reddito tra i soci
Il criterio di ripartizione tra i soci degli utili conseguiti dalle società di persone è stabilito dal comma 2 dell'articolo 5: opera la presunzione di proporzionalità delle quote di partecipazione al valore dei conferimenti. Questa presunzione può essere superata con una diversa pattuizione contenuta nell'atto costitutivo o in un atto pubblico o scrittura privata autenticata.

Esempio di clausola statutaria
Gli utili verranno ripartiti tra i soci nel seguente modo:
- 60 % al socio accomandatario Sig. Rossi Marco;
- 40 % al socio accomandante Sig. Bianchi Lorenzo.

La validità fiscale delle pattuizioni contenute in questi ultimi due tipi di documenti è subordinata alla loro stipulazione in data anteriore all'inizio del periodo di imposta. La finalità della norma è evidentemente quella di evitare rimaneggiamenti di quote nel corso dell'esercizio finalizzati solo a un complessivo risparmio di imposta dei soci.

Per quanto riguarda gli atti che possono modificare la ripartizione delle quote occorre però tenere distinti i seguenti due casi:
- variazione di quote solo tra soci già esistenti,
- variazione di quote in seguito all'uscita di vecchi soci o all'ingresso di nuovi.
In questo secondo caso infatti il contenuto dell'atto è valido ai fini fiscali anche se è stato stipulato nel corso dell'esercizio.

RISULTATI
0
0 VOTI
Stampa l'articoloInvia l'articolo | DiminuisciIngrandisci CONDIVIDI
  Del.icio.us   Digg   Technorati   Yahoo  
Condividi le notizie più importanti
Tutte le icone rimandano a servizi web, esterni al sito ILSOLE24ORE.COM, che consentono di organizzare online le proprie informazioni e condividerle con la propria community di riferimento. Attraverso questi strumenti è possibile classificare, taggare, votare, commentare o salvare tutti i contenuti online che preferisci.
I servizi da noi scelti:
Del.icio.us Del.icio.us

Servizio di social bookmarking che consente di aggregare elenchi di bookmark creati dagli utenti classificandoli con un sistema di tag.

Digg Digg

Sito web di aggregazione e condivisione delle notizie, dai siti editoriali e dai blog, sulla base delle segnalazioni e del gradimento tra gli utenti.

Technorati Technorati

Motore di ricerca del mondo dei blog.

Yahoo Yahoo

Pagina personale del portale Yahoo!. Si possono conservare i propri bookmark per averli sempre disponibili nella propria pagina.

Vuoi segnalarci altri servizi simili? Scrivici
L'INFORMAZIONE DEL SOLE 24 ORE SUL TUO CELLULARE
 - ABBONATI A:  -   - Inserisci qui il numero del tuo cellulare  - 


La redazione Consiglia

SISTEMA BANCA DATI DEL COMMERCIALISTA

Disporre di una Banca Dati su misura è disporre dell'aiuto più prezioso per svolgere al meglio la tua attività: per questo Il Sole 24 ORE ha creato il Sistema Banca Dati del Commercialista. Un unico strumento, modulabile in base alle tue specifiche esigenze, che ti offre tutto.
Come vorresti la "tua" Banca Dati? Bene, da oggi puoi averla.

Per scoprire tutti i vantaggi clicca qui

  ...»